giovedì 22 marzo 2012

Sposa alternativa/Unconventional bride

Una cosa che mi piace della fiera di Vicenza è la possibilità di ammirare da vicino le opere delle artiste che preferisco. Una di queste sicuramente è Luisa De Santi, in arte Crochetdoll. Le sue opere all'uncinetto sono davvero uniche e di grande ispirazione.

Something I really like of the fair of Vicenza is that I can get in touch with the works of the artists I like more. One of them is certainly Luisa De Santi (Crochetdoll). Her crochet works are really unique and inspiring.

Per l'edizione primaverile di Abilmente si è dedicata alla sposa e ai suoi accessori. Ecco alcuni dei suoi capolavori presenti all'Atelier della Sposa Creativa (potete vederne le fasi della preparazione nei post dedicati sul suo blog: vegan&normal).

For the last edition of Abilmente, she crocheted for the bride and her accessories. Here there are some of her masterpieces I found in the Atelier della Sposa Creativa (you can see the making of in her blog: vegan&normal).


Non è favoloso questo copricapo-velo?
Isn't this headgear-veil gorgious?

E che dire di questo vorticoso bouquet?
And what about this spinning bouquet?

Ecco una foto dell'artista mentre immortala altre opere crochettose : )

And this is the author! While she's photographing others artists' crocheted works : )
E i lavori sotto il suo obiettivo non sono altro che i dolcetti creati dalle mani operose di Wilma Strabello.

Under her objective there was the crocheted sweetes made by active hands of Wilma Strabello.

Golose queste due torte, vero?
Those cakes are very tempting...
Una piacevole sorpresa è stato invece scoprire che questi abiti candidi sono stati fatti con la pellicola alimentare!! Quella con cui litigo abitualmente quando devo surgelare qualche avanzo...

A pleasant surprise was discovering that those beautuful bride dresses were made of domopak!! The same thing I fight with when I have to freeze my leftovers...

L'autrice portentosa di questo riciclo estremo è Simona Girelli, e direi che di fantasia ne ha da vendere!

The amazing author of this extreme recyling is Simona Girelli, and I think she shows a surplus of fantasy!

Guardate qui come ha trasformato la pellicola e la carta stagnola dell'incarto dei panettoni!!
Roba da rinunciare alla dieta : )

Look at how she transformed the domopak and the panettone golden tinfoil! A good reason to give up the diet : )

2 commenti:

  1. Che bel post grazie!!!! Hai fatto delle bellissime foto! Alla prossima!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Simona Girelli29 marzo 2012 16:20

    Grazieee Monica! Complimenti per il blog!:)

    RispondiElimina

grazie per aver lasciato un commento ^____^

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...