mercoledì 7 aprile 2010

Riciclo pasquale/Easter recycling

Finalmente la primavera è arrivata davvero! Almeno sembra crederci anche quest’ape bottinatrice sul mio Muscari armeniacum...

Finally spring has come! At least, this is what the honey bee on my Muscari armeniacum seems to believe...

Vi siete abbuffati di uova di cioccolato a Pasqua? Bene, allora avrete un sacco degli ovetti porta-sorprese che vi avanzano. Non ricordo più chi me lo ha insegnato anni fa, io ci faccio dei portagomitoli per poter lavorare ovunque senza correre il rischio che il filo si attorcigli dappertutto. Parlo soprattutto di quei gomitolini già cominciati o di filo riavvolto, che sono spesso ingestibili...

Have you eaten tons of chocolate eggs this Easter? Then there are plenty of surprise-eggs left on your tables. I don’t remember who taught me this trick many years ago, but I always use these plastic eggs to make yarn-holders to bring with me everywhere. This is a good trick if you’re dealing with half-used or rewind threads, otherwise almost unmanageable.


Vi basta prendere un ago appuntito piuttosto spesso, scaldare la punta sul fuoco e appoggiarlo in cima di un’estremità dell’ovetto fino a forare la plastica.

What you need is a sharpened needle, then you must heat the tip with fire and put it over the egg until the plastic is fused.



E il gioco è fatto: il vostro portagomitoli da borsetta è pronto!

Voilat! Your portable yarn-holder is ready!

Potete anche regalarlo alla suocera che non lavora a maglia o all’uncinetto per tenere lo spago per arrosti e farvi invitare a pranzo per verificare se funziona bene : )

You can also give it to your mother-in-law even if she doesn’t crochet or knit. She can use it to hold the roast string, and you can have a good reason to go to dinner and check if it works properly : )

2 commenti:

  1. acci, è da un po' che non passo! ora mi guardo gli arretrati!

    RispondiElimina

grazie per aver lasciato un commento ^____^

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...